Questo sito utilizza cookie tecnici per le sue funzionalità. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Approfondici.

Menu

Sibyl AI Virtual Assistant

 

sibyl pagina iniziale

 

Il maggio scorso è stato varato il progetto “Sibyl – A.I. Virtual Assistant”, finalizzato alla realizzazione di una piattaforma di assistenza virtuale per la Pubblica Amministrazione a supporto della cittadinanza, nei domini delle istanze a domanda individuale per i servizi scolastici e sanitario. Il progetto contempla l’applicazione di tecnologie di estrema attualità e innovative come i sistemi di Intelligenza Artificiale per la gestione dell’interazione tra ente e cittadino e la Distributed Ledger/Blockchain per aumentare la sicurezza e la trasparenza dei servizi erogati e gestire gli scambi di informazione particolarmente rilevanti.

Dal punto di vista prettamente tecnologico, la piattaforma prevede lo sviluppo di un nuovo processo di digitalizzazione delle istanze on line, basato su un modello di workflow flessibile in cui, in funzione delle definizioni dettate dalla singola PA, saranno strutturate in modo personalizzato le condizioni e le modalità di erogazione del servizio, ovviamente nel pieno rispetto dei termini della normativa vigente sui temi della privacy e della sicurezza dei dati.
Per quanto riguarda la componente infrastrutturale, di particolare rilievo sarà l’utilizzo di tecnologie basate sui microservizi che, per garantire l’interoperabilità, connetteranno il sistema alle piattaforme abilitanti della Pubblica Amministrazione, quali SPID, ANPR, PagoPA e IO.

Nel percorso di affiancamento della Pubblica Amministrazione Locale nel processo di digitalizzazione, l’obiettivo del progetto si sviluppa in due direzioni: la prima destinata a facilitare il cittadino nella compilazione delle istanze a domanda individuale, per ottenere e gestire con completezza le informazioni di cui necessita in tempi rapidi, la seconda focalizzata nell’agevolare l’ente, che frequentemente dispone di risorse limitate, nel potenziare il servizio offerto all’utenza e nel massimizzare l’acquisizione di istanze corrette e complete, riducendo contestualmente il margine di errore da parte della cittadinanza e dell'ente stesso.

Il progetto Sibyl, in un’ottica di avanguardia rispetto a quanto attualmente disponibile sul mercato, si spinge quindi a utilizzare, in modo inedito ed estremamente innovativo, un numero consistente di singole tecnologie in rapida evoluzione, aprendo la strada a nuovi sviluppi nell’applicazione di un modello, che possa essere esteso e adattato in maniera flessibile a domini applicativi affini, ed in particolare nell’ambito specifico del settore dei pagamenti digitali per la PA.

Vittoria Oliva

Certificazioni

loghetti certificazioni2