Identità Digitale

Digital Identity, la massima protezione

Gli accessi ai portali della PA con SPID E CIE Secondo il Piano Triennale per la Digitalizzazione, gli accessi ai portali dei comuni con SPID e CIE rappresentano un obbligo di legge, per cui dal 30 settembre 2021 non sarà più possibile accedere ai portali del Comune con le precedenti credenziali, le sole login e password. Del resto la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione è sempre più rapida, ed è un fenomeno dovuto essenzialmente alla forte spinta da parte dell’Unione Europea e del Governo Italiano per promuovere la trasformazione digitale del settore pubblico e del Paese e incentivare la standardizzazione, l’innovazione e la sperimentazione nell’ambito dei servizi pubblici, nel rispetto della sostenibilità ambientale.

Più praticamente perché migliora la gestione e la disponibilità dei dati, la semplificazione degli aspetti burocratici e offre, non ultimo, la garanzia della sicurezza e della protezione dei dati, oltre alla semplicità e reperibilità dell’informazione, l’organizzazione e le comunicazioni aperte con i cittadini.

Progetti e Soluzioni nel ruolo di Aggregatore e Partner Tecnologico per la Digital Identity ha sviluppato per le Pubbliche Amministrazioni un motore che permette l’autenticazione tramite SPID e CIE. Per cui gli Enti si possono appoggiare a Progetti e Soluzioni come Aggregatore qualificato da AgID per l’autenticazione mediante SPID, o come Partner Tecnologico, connesso all’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, per l’autenticazione mediante CIE. Nel caso inoltre di connessione allo SPID, non è richiesto alcun adempimento verso AgID all’Ente che si affida a un Aggregatore.

Gli applicativi con Front-end verso la cittadinanza

Tutti gli applicativi software forniti da Progetti e Soluzioni con front-end verso i cittadini sono facilmente integrabili con gli accessi SPID oppure CIE; gli accessi consentono in fase di autenticazione la facile connessione al portale in cui scegliere l’Identity Provider di connessione e se la procedura va a buon fine si accede all’applicativo dei servizi al cittadino. Anche nel caso di presenza di un software non proprietary, Progetti e Soluzioni consente ai comuni, che abbiamo attivato con altre software house i servizi al cittadino, di interfacciarsi con il portale SPID e CIE. Del resto l’utilizzo di SPID e CIE è sempre più diffuso fra i cittadini e ha infatti raggiunto a fine agosto 2021 oltre 24 milioni di identità SPID rilasciate e oltre 23 milioni di CIE emesse.